QUICHE - QUantum Integrated CHip Experimentent

Scopo del progetto, Responsabile Nazionale A. Salamon (INFN RM2), è l’acquisizione delle competenze necessarie in vista di futuri sviluppi di Quantum Computing su fotonica integrata.

L’attività proposta si configura come evoluzione del progetto della CSN5 SPE (Silicon Photonics Experiment) e si articola su tre linee di ricerca:

• disegno e simulazione (senza produzione) dei circuiti elementari per il Quantum Computing con la fotonica su silicio;

• test a componenti discreti su banco ottico dei circuiti elementari per il Quantum Computing;

• studio di un Single Photon Detector integrato per la fotonica su silicio.

Il gruppo di lavoro e composto da dipendenti ed associati della Sezioni INFN di Roma Tor Vergata, Milano, Perugia e Salerno (gruppo collegato). All’attivita` di sviluppo e layout dei circuiti fotonici partecipano anche ricercatori, fisici ed ingegneri, della Technische Hochschule Wildau - University of Applied Sciences – Wildau - Germany e della IHP - Innovations for High Performance Microelectronics - Frankfurt (Oder) - Germany.

Local activities:

Film di Bi2Se3, depositati su substrati di Si/SiO2, saranno caratterizzati mediante misure di resistenza elettrica a 4 contatti in funzione della temperatura. Giunzioni Bi2Se3/Si saranno caratterizzate mediante misure di caratteristiche I-V a diverse temperature.

Main equipment:

Criostati a elio liquido per misure di resistenza elettrica e di caratteristiche I-V di film sottili e giunzioni nell’intervallo di temperatura 300K-300 mK con la possibilità di applicare un campo magnetico fino a 10 T.

The local group:

C. Attanasio

Local P.I.:

C. Attanasio, attanasio@sa.infn.it